DAQ Studio

Chi siamo

Lo studio professionale di scenografia “DAQStudio” - della srl “DangeloQuerzola” nasce nell’ottobre del 2015 al fine di poter soddisfare le richieste da parte delle varie tipologie di committenza. La società è composta dalle due socie fondatrici: Lucia D’Angelo Cristina Querzola.

Le attività di studio, ideazione e progettazione del DAQStudio spaziano dalla scenografia televisiva alla scenografia per il teatro, dall’allestimento di importanti eventi nazionali ed internazionali alla cura di strutture museali, dalla messa in scena di concerti e sfilate di moda alla realizzazione di importanti concept store.

Lo staff multidisciplinare è guidato da Lucia D’Angelo e Cristina Querzola che hanno maturato una ampissima esperienza nella scenografia televisiva e nel teatro. L’esperienza delle due scenografe si traduce in grande competenza tecnica e attenzione nei dettagli dei tanti progetti realizzati.

Dopo aver lavorato con i maggiori professionisti della scenografia, sia in Rai, che in Mediaset che nel teatro, i percorsi professionali di Lucia D’Angelo e Cristina Querzola si intersecano negli Studi di Cinecittà in Roma, dove entrambe, per molte edizioni, collaborano, alla scenografia del noto programma TV “Buona Domenica”.  Siamo intorno a metà degli anni novanta, e da quel momento lavoreranno in simbiosi.

Da assistenti scenografe contribuiscono all’allestimento di eventi di respiro internazionale come il “G8 Summit” e il “Nato Russia Summit”.
 Partecipano all’ideazione e realizzazione di importanti Stand per “Piaggio” e “Kodak”.

Dal 2001 collaborano stabilmente con la società di produzione Fascino, dove, oltre a curare l’immagine di alcune famosissime trasmissioni come “C’è posta per te” e “Uomini e Donne”, firmano la scenografia di “Vero Amore”, “Volere Volare”, “The Winner is”. Le recenti edizioni di “House Party”, “Pequenos Gigantes”, “Selfie le cose cambiano”, “La Scelta - speciale Uomini e Donne”, “Temptation Island Vip”, nonché tutte le edizioni del “Music Summer Festival " che nel 2017  e nel 2018 diventa il ”Wind Summer Festival”.
 Creano l’impianto scenico dello spettacolo teatrale “Io Ballo”, le scenografie dello storico “Maurizio Costanzo Show” presso gli Stabilimenti De Paolis e Studi Voxson e dell’ultima edizione presso gli studi Lumina a Roma e dell’altro programma tv di Maurizio Costanzo: “L’Intervista”.

Nel 2017 sono scelte per firmare la scenografia del decimo compleanno del canale tematico di Mediaset, Iris, dedicato al grande cinema: - “ I 10 anni di Iris”.

Per ben quindici edizioni, compresa l’ultima stagione, (2018/19), hanno ideato e progettato le scenografie del talent-show “Amici di Maria de Filippi”, (il day time e il serale). Durante l’edizione 2013/14 del Serale di “Amici” incontrano Giuliano Peparini, direttore artistico del programma, con il quale collaborano.

Nella stagione teatrale 2015/16 firmano la scenografia dell'intramontabile e ciaicovskiano balletto “Lo Schiaccianoci” per il Teatro dell’Opera di Roma, che ha registrato, dalla prima rappresentazione all’ultima il tutto esaurito. Nel 2016 curano la messa in scena dello spettacolo “Welcome“, un progetto speciale del Napoli Teatro Festival Italia sul tema dei migranti. Nel dicembre del 2017 scenografano e curano, per il Music Hall di Anversa in Belgio, l’allestimento, in chiave contemporanea, del balletto di Natale per antonomasia: ”De Notenkraker”. Lo spettacolo è sold out per tutte le serate in programmazione.

Nel luglio 2018, per il Teatro dell'Opera di Roma, inserito nell'importante manifestazione "Roma Opera aperta" che si svolge nel meraviglioso scenario delle Terme di Caracalla, firmano le scene per il balletto "Romeo e Giulietta" - regia e coreografia di Giuliano Peparini, a dirigere l'orchestra sulle note di Prokofiev c'è il maestro David Levi. Lo spettacolo, visto l’enorme successo riscosso, è stato inserito in cartellone anche per la stagione in corso, (2019), a Caracalla.

Settembre 2018: consulenza e assistenza alle scene e relativi fabbisogni per le coreografie e la regia teatrale di Giuliano Peparini per lo spettacolo-evento di Claudio Baglioni  denominato “Al Centro”. Spettacolo creato per festeggiare i 50 anni di carriera dell’artista. Il Tour, è partito dall’Arena di Verona ospitando più di 50 mila spettatori in tre giorni, per poi proseguire  con oltre 50 repliche nelle maggiori città italiane segnando sempre sold out.

Dicembre 2018: realizzato e curato la scenografia per la Christmas campaign per la squadra di calcio AS Roma, che milita nel maggior campionato italiano – la “seria A”.

 

LUCIA D’ANGELO, scenografa di indole eclettica. Bozzettista, teatro, televisione, eventi internazionali e architettura.
Conseguita la Maturità nell’Istituto Statale d’Arte di Comiso in “Arte applicata” si trasferisce a Roma.
Studia all’Accademia di Belle Arti, dove nel 1990 si diploma in Scenografia.
Ancora prima di completare gli studi, partecipa e vince il concorso di scenografia “Francesco Geracà”, organizzato dal Teatro Massimo Bellini di Catania nell’ambito del prestigioso Festival Belliniano, sul tema “Il Campanello dello speziale” di Donizetti e “Descrizione dell’Isola Ferdinandea” di Pennisi.
Si forma presso i più importanti laboratori e studi di scenografia della capitale.
Nel 1991 è assistente della scenografa Stefania Conti, collaborerà con lei, nel suo Studio di Architettura e Scenografia dello Spettacolo, sino al 1997 progettando e allestendo le scene di numerosi programmi TV di successo, tra i quali “Tira e Molla”, ben cinque edizioni de “La Corrida” di Corrado Mantoni e Format per la televisione greca e spagnola.
Intanto si dedica anche alla progettazione di interni per famose ville e importanti negozi di Roma, dove allestisce sfilate di moda.
Dal 1997 al 2000 amplia la sua collaborazione come bozzettista e progettista con i maggiori professionisti della scenografia televisiva e teatrale per programmi come “Vivere bene”, “Carramba”, “Fantastica italiana”, “Stranamore”, “Il pranzo è servito”.

CRISTINA QUERZOLA, dotata di grande versatilità. Televisione, teatro, qualche esperienza nel cinema.
Dopo aver conseguito la maturità presso l’Istituto Statale d’Arte di Trieste, si sposta a Roma, dove, nel 1994, si diploma in Scenografia all’Accademia di Belle Arti.
Ancora studente, è assistente di Riccardo Bocchini con il quale collabora alla realizzazione delle scene del noto programma televisivo, “Non è la Rai”.
La sua formazione prosegue in numerosi studi e atelier di scenografia, dove contribuisce alla realizzazione delle scene di programmi come “Bulli e Pupe”, “L’Avvocato del diavolo”, “Complotto di famiglia”, “Scherzi a parte”, “Sgarbi quotidiani”, “Forum”, “Casa Castagna”. Per parecchi anni, inoltre, collabora alla progettazione, realizzazione e allestimento di importanti strutture museali in tutta Italia.
Nel 1999 segue il Workshop di Interpretive Design, (comunicazione ambientale), di Steve Van Matre.